Eccoci arrivati al secondo step su come aprire un blog e renderlo una fonte di guadagno passivo, in questo articolo vedremo assieme come scegliere il Dominio giusto per il nostro Blog.

Prima di spiegarti quale nome è consigliabile utilizzare per il tuo blog, ti consiglio anche di leggere quale hosting scegliere per il tuo blog anche se tu lo avessi già acquistato, ti consiglio di leggerlo ugualmente per capire se il tuo Hosting è adatto alle tue esigenze.

Cosa imparerai leggendo il mio articolo:

Prima di cominciare però ho bisogno di chiederti un favore… Il mio blog è nuovo nel web ed ho bisogno di crescere soprattutto sui social network, se il mio blog in qualche modo ti ha potuto aiutare o ti ha colpito in qualche maniera, ti chiedo gentilmente di condividerlo sui social. Grazie mille.

Cos’è un Dominio?

nome di dominio

 

Il dominio è il nome identificativo del tuo sito web.

Senza di esso non è possibile creare un sito in quanto non avremmo un indirizzo su cui le persone possano venire a trovarci.

Per entrare nell’esempio pratico della vita quotidiana è un pò come se tu invitassi un amico a casa tua, ma casa tua non possiede una via per indicargli dove venire.

Il Dominio nel tempo è cambiato in forma e sostanza in tutti i modi, ma non è questo l’articolo in cui parleremo dei vari cambiamenti di un dominio.

Ogni dominio possiede un estensione, alla fine di ogni nome o indirizzo questa estensione serve per identificare il paese di provenienza del sito web e non solo.

Con il tempo i domini richiesti sono aum

entati in maniera esponenziale visto anche il boom che ha avuto il mondo del web e l’esigenza di avere più nomi disponibili ma con estensione differente.

Quali sono le estensioni di dominio che più funzionano?

dominio

Iniziamo dividendo le estensioni.

Esistono estensioni di livello mondiale riconosciute in tutte il mondo, come ad esempio il:

  • .com
  • .org
  • .net

Sono le più famose e più utilizzate, soprattutto per quei siti web che vogliono che la loro presenza non sia solamente legata alla propria Nazione.

Dopodiché ci sono le estensioni che invece sono in base al paese in cui si trova il sito web e alla lingua in cui è scritto, ad esempio:

  • .it – Italia
  • .es – Spagna
  • .co.uk – Inghilterra
  • .de – Germania
  • ecc…

Come vedi le estensioni possono essere quindi, internazionali oppure nazionali.

Negli ultimi anni visto il grande boom che sta ancora avendo il mondo di internet, di estensioni di dominio, ne sono nati altri come ad esempio:

  • .blog
  • .shop
  • .ecommerce
  • ecc…

Anche se questi ultimi non sono proprio i miei preferiti e non consiglio nemmeno alle persone di cominciare con una di queste estensioni.

Perché?

Hai mai visto un sito web con una di queste estensioni trovarsi nelle prime pagine di Google? Ecco appunto.

Meglio un dominio con il nome Brand oppure no?

Evitare soprattutto se non sei un attività già conosciuta di usare un nome di brand!

In realtà non è sempre così, o meglio… Se sei alle prime armi, l’indirizzo del tuo blog è consigliabile che descriva ciò di cui vorresti parlare al suo interno, così che il lettore già sa cosa potrebbe trovare al suo interno.

Se invece tu fossi la Nike e vorresti aprirti il tuo sito web allora il consiglio è aprilo a nome di NIKE.. Perché? Perché le persone già ti conoscono e per loro sarebbe facile riuscire a trovarti nel web.

Un pò come se la squadra di calcio dell’ A.C. Milan si chiamasse su internet ” Calcioitaliano.it” e non “acmilan.com”, chi tra i suoi fan potrebbe trovare su internet il Milan sotto il nome di Calcioitaliano? Nessuno.

Come identificare il miglior nome di dominio per il tuo Blog?

cercare un dominio

Partiamo dicendo gli errori che non bisogna commettere che spesso un principiante può fare soprattutto se è agli inizi.

Quando cominciai io con il mondo del web, non avevo GURU che potessero mostrarmi alcuni trucchetti per mostrarmi come partire avvantaggiato con un blog.

Vediamo subito quali sono gli errori da non commettere quando scegliamo un dominio:

  • non inserire trattini (-) spesso vedo persone che vorrebbero il dominio (canepastoretedesco.com) ma essendo occupato allora decidono di mettere i trattini (cane-pastore-tedesco.com). Questo è un errore da non commettere, piuttosto cercate altro.
  • Se vogliamo parlare del Pastore Tedesco, non cerchiamo un dominio generale come ad esempio (cane.com) oppure (canedigrandetaglia.com), siate più specifici sia per i lettori che per Google.
  • Non prendete estensioni di dominio strane come ad esempio (xyz) ma restate sulle quattro più importanti (.com,.it,.org,.net).

Adesso invece vediamo come decidere un nome corretto per il tuo dominio:

  • Se decidi di parlare del Pastore Tedesco, la parola (Pastore Tedesco) non deve mai mancare nel dominio, aggiungete un nome vicino come può essere (pastoretedescocucciolo.it) ma la parola chiave del tuo argomento non deve mancare.
  • Non fare un dominio troppo lungo, la parola (Pastore tedesco) è già di per sé lunga, perciò non fare più di tre parole altrimenti il dominio sarebbe troppo lungo e difficile da ricordare per il lettore. Questo avrei potuto metterlo tranquillamente anche negli errori da non commettere nella scelta del tuo dominio per il blog.
  • Cerca sempre e solo la parola chiave del tuo argomento con tutti e 4 le estensioni più importanti prima di decidere quale nome scegliere e prima di aggiungere altre parole.
  • Una volta che avremo scelto il nostro nome di dominio, dovremo inserirlo su questo sito web WaybackMachine e controllare che in precedenza già esistesse oppure no, questo ci permetterebbe di controllare che il dominio per google sia pulito e non infetto da argomenti che ti farebbero bannare, ma non solo, questo eventualmente ci permetterebbe di recuperare anche articoli scritti dal padrone precedente e quindi darti la possibilità di lavorare meno sul tuo sito web.

Ovviamente esiste un modo per semplificare molti di questi passaggi e si fa tramite 2 applicazioni che io posseggo e che consiglio a tutti, presto farò anche delle guide sul loro utilizzo.

Queste due applicazioni sono LongTailPro e KeywordRevealer, ti permettono entrambi di capire se la parola chiave di cui vuoi parlare, ti potrebbe portare del traffico sul sito oppure no e se il dominio per quella parola chiave è libero per essere registrato.

Per quanto riguarda LongTailPro che tra i 2 è il migliore in Italia, cliccando qui avrai la possibilità di fare 7 giorni di prova completamente GRATIS.