Come Aprire un Blog in pochi minuti

Una Guida Gratuita per Principianti step-by-step Per Creare un Blog in 20 minuti

Stai cercando una guida gratuita, semplice e dettagliata su come aprire un blog? La mia guida gratuita in questa pagina ti mostrerà come creare un blog bello e funzionale, tutto in un facile tutorial passo-passo (con immagini). Sei pronto per iniziare il tutorial su come aprire un blog?  Clicca qui per passare al punto # 1 Oppure guarda prima la nostra info grafica di come aprire un blog. Come aprire un blog e gudagnarci Il mio nome è Donato Colonna, e io sarò la tua guida in questo viaggio per costruire un blog di successo. Ho costruito blog e siti web dal 2014. A quel tempo ho lanciato diversi dei miei blog e ho aiutato centinaia di altre persone a fare lo stesso. So che l’avvio di un blog può sembrare una cosa difficile e complessa. Per questo motivo la mia guida gratuita è stata progettata solo per i principianti e richiede solo le abilità più basilari per la navigazione online. Quindi, anche se sei un esperto o non sai da dove partire, puoi avere il tuo blog pronto in meno di 20 minuti. Non mi vergogno di ammettere che quando ho imparato a costruire un blog ho fatto un sacco di errori. Per questo motivo ti consiglio di applicare i miei consigli ottenuti in anni della mia esperienza in modo da non ripetere questi stessi errori. Ho creato questa guida gratuita in modo che chiunque possa imparare a creare un blog velocemente e facilmente. E se ti blocchi ad ogni punto, ti prego di inviarmi un messaggio e farò del mio meglio per aiutarti! Salta il resto di questa introduzione e inizia a costruire il tuo blog!

Cos’è un Blog e perché dovresti farne uno?

In breve, un blog è un tipo di sito web che si concentra principalmente sul contenuto scritto , noto anche come post di blog. Nella cultura popolare più spesso sentiamo citare blog di notizie o siti di celebrità, ma come vedrete in questa guida, puoi iniziare un blog di successo su qualsiasi argomento immaginabile. I blogger spesso scrivono da una prospettiva personale che consente loro di connettersi direttamente con i loro lettori. Inoltre, la maggior parte dei blog ha anche una sezione “commenti” in cui i lettori possono corrispondere al blogger i propri pensieri personali. Interagire con i tuoi lettori nella sezione commenti contribuisce a migliorare la connessione tra il blogger e il lettore. Questo collegamento diretto con il lettore è uno dei principali vantaggi dell’avvio di un blog. Questa connessione consente di interagire e condividere le idee con altre persone simili. Permette inoltre di costruire fiducia con i tuoi lettori. Avere la fiducia e la fedeltà dei tuoi lettori apre anche la porta a diversi metodi per fare soldi dal tuo blog, cosa che parlerò più avanti in questa guida.

Perché dovresti aprire un Blog?

Una delle idee sbagliate circa l’avvio di un blog è che è necessario essere un grande scrittore per avere successo. Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. La gente legge i siti di blog per avere una prospettiva personale sulle cose, quindi la maggior parte dei blogger scrive in uno stile molto informale e conversazionale. Inoltre, non è necessario essere esperti sul tuo argomento per avere un blog di successo. Ad esempio, i lettori di un blog di cucina non vogliono leggere un libro di testo da uno scienziato alimentare, ma vogliono ascoltare le esperienze di qualcuno che ha effettivamente cucinato alcuni veri pasti, e di come risolvere gli errori che commettono. Per avere successo come blogger vi è davvero un solo requisito: una passione per il tuo argomento. Nel suo cuore, il blogging non è nient’altro che la condivisione delle tue conoscenze con il mondo. La scelta di un argomento di cui si è appassionati rende molto più facile il processo per avviare un blog di successo. Finché stai scrivendo di cose che sei veramente interessato, la tua passione brillerà e tiene i tuoi lettori interessati. Allora, perché dovresti avere dei problemi con il blogging? Ci sono poche ragioni:

  • Fare soldi da casa. Il blog può essere molto redditizio se eseguito correttamente. I migliori blogger del mondo ovviamente guadagnano un po ‘, ma anche un blogger part-time può aspettarsi di fare un buon profitto se le cose sono fatte correttamente.La cosa migliore è che il blogging è una forma di reddito passivo, in quanto puoi spendere solo poche ore alla settimana scrivendo un post sul blog e poi continuare a fare soldi anche dopo molto tempo dal momento in cui è stato scritto il post del blog.Ti mostrerò come fare soldi da un Blog più avanti in questa guida.

 

  • Condividi la tua storia. Un blog ti permette di avere una voce e di essere ascoltato. Puoi condividere la tua storia con tutto il mondo se lo desideri.Uno dei modi più comuni per scrivere un blog è un diario in cui il blogger scrive sulle loro esperienze quotidiane in modo che tutti gli amici, la famiglia e tutti i propri lettori possano far parte della loro vita.

 

  • Riconoscimento per te o per la tua attività. No, probabilmente non avrai paparazzi che ti seguiranno per il tuo ultimo post sul blog.Ma un blog di successo ti fa guadagnare una tonnellata di riconoscimenti nel tuo settore. Molti blogger sono conosciuti come esperti solo per i loro blog, e alcuni hanno anche ottenuto offerte di libri e film basati sui loro blog.

 

  • Trova una comunità. Scrivi un post sul blog e la gente lo commenta. Questo è un ottimo modo per connettersi a persone che sono interessate alle stesse cose. Il blogging ti permette di insegnare a queste persone sulla base della tua esperienza e ti dà l’opportunità di imparare anche dai tuoi lettori.

La buona notizia è che Internet sta esplodendo con la crescita in questo momento. Più persone che mai sono in linea. Questa esplosione di crescita significa più potenziali lettori per il tuo blog. Insomma, se stai pensando all’avvio di un blog, allora non c’è tempo migliore di adesso.

Come aprire un blog in 6 passaggi

Come aprire un blog in soli 20 minuti Scopri come creare un blog in circa 20 minuti seguendo questi passaggi:

  1. Scegli un nome del blog
  2. Scegli il Dominio
  3. Personalizza il tuo blog
  4. Come aprire un Blog e iniziare a pubblicare
  5. Scriviamo il nostro primo articolo
  6. Promuovi il tuo Blog
  7. Fai i Soldi con il Blog

Iniziamo con il tuo blog!

Fase 1: scegli un nome del blog

Il primo passo per trovare un buon nome del blog è scegliere il tuo argomento. Se non sei sicuro di cosa scrivere, ci sono alcuni modi per trovare un buon argomento del blog :

  • Hobby e passioni. Hobby o altri interessi che siete appassionati sono un ottimo posto per iniziare. La cucina, il viaggio, la moda, lo sport e le auto sono tutti esempi classici. Ma anche i blog sugli hobby più oscuri possono avere successo, poiché il tuo pubblico è letteralmente chiunque nel mondo che abbia una connessione a internet.

 

  • Esperienze di vita. Ognuno di noi ha un bagaglio tecnico che abbiamo imparato attraverso l’esperienza di vita. Condividere questa conoscenza può essere incredibilmente utile per gli altri in situazioni simili. Ad esempio, ho recentemente aiutato una donna a aprire il suo blog che parlava di come affrontare la vita al fianco di un pompiere. Ha molte esperienze e conoscenze da condividere con gli altri su questo argomento e lo ha aiutata a connettersi con gli altri in situazioni simili.

 

  • Pensate alle cose che hai sperimentiamo nella vita. Questo potrebbe essere correlato alla tua famiglia (esempio: un blog su come affrontare la vita in famiglia), lavoro (un blog sulle esperienze lavorative che si occupano dei clienti) o altre esperienze di vita (un blog su come affrontare situazioni difficili come una malattia o un divorzio, o momenti felici come la preparazione per un matrimonio o la nascita di un bambino).

 

  • Un blog personale. Un blog personale è un blog che è centrato tutto su di te. Ciò includerà una varietà di argomenti, dalle cose che fai su base quotidiana, a pensieri casuali. Questo è un ottimo modo per condividere i tuoi pensieri con il mondo senza dover attenersi ad un solo argomento.

Una volta che hai un argomento è il momento di scegliere il tuo nome del blog. Un buon nome del blog dovrebbe essere descrittivo in modo che i potenziali lettori possano immediatamente dire cosa sia il tuo blog solo dal nome. Se stai bloggando su un argomento specifico, allora dovrai fare in modo che ci siano le parole nel nome del blog. Cercate di non rimanere impegnati solo su una sola parola. Ad esempio, un blog di cucina non deve necessariamente avere la parola “cucinare” in esso. Le parole “cibo”, “ricette” e “pasti” consentirebbero anche a sapere che il tuo blog riguarda la cucina. Se stai pensando di creare un blog personale dove si discute di una varietà di argomenti, mi raccomando di utilizzare il tuo nome o una sua variante, in quanto il tuo blog è tutto su di te. Se dovessi trovare occupato il dominio con il tuo nome e cognome, allora potrai anche spostare i tuoi nomi o vedere quello che ti consiglia l’hosting. Oppure puoi utilizzare una variante come “Donato Colonna Blog” o “Blog con Donato”. Una volta che hai alcune idee sul nome del blog, dovrai scegliere un’estensione di dominio. L’estensione di dominio .com è il mio preferito, ma anche .net o .org. È anche importante notare che per gli scopi di un dominio di un blog non è possibile avere spazi tra le parole. Così “Blogging con Donato” diventa bloggingcondonato.com Ora che hai il tuo nome e hai scelto un’estensione, è giunto il momento di assicurarsi che nessuno altro abbia già registrato lo stesso nome: Ma prima di controllare se il tuo nome per il dominio è disponibile, bisogna scegliere un piano hosting per il tuo sito, che contenga tutte le informazioni necessarie. Il piano Hosting è un fattore fondamentale per un sito, un buon piano può agevolare un sito confronto ad un altro. Perché bisogna essere avvantaggiati confronto ad un altro blog che magari parla più o meno delle stesse tue informazioni?  Perché altrimenti rischieresti di scrivere nel tuo blog perderci del tempo, ma non riuscire mai ad avere risultati in fatto di visite e questo per chi apre un blog è il fattore più compromettente, perché nel tempo ti farà perdere la passione per il tuo blog che avevi all’inizio. Questo è il motivo del perché scegliere il miglior hosting al mondo, qual’è? Sicuramente è SITEGROUND. Più avanti nel Blog vedremo come aprire un blog e riuscire a portarlo al successo.

Ma vediamo adesso come procedere per Aprire un Blog con Siteground.

Vai a Siteground

Una volta arrivato su Siteground, troverai una schermata del genere. Come aprire un Blog con Siteground Una volta che avrete cliccato su Web Hosting oppure su Iscriviti, ti compariranno i piani hosting offerti da Siteground. Mi sembra ovviamente giusto spiegarti i piani hosting in base alle tue esigenze:

  • Il piano StartUp è ideale per le persone che stanno dando vita ad un sito web
  • Il piano Grow Big è un bel risparmio di denaro, comprendendo la possibilità di ospitare più siti e usare SuperCacher, migliorando notevolmente la velocità di WordPress e Joomla
  • Il piano GoGeek è perfetto per le persone con e-commerce e grandi siti, o per gli sviluppatori geeky che necessitano lo staging e integrazione di GIT

Tutti i piani includono la registrazione del dominio. come aprire un blog con siteground 1

  1. Nel tuo caso se vuoi aprire un semplice blog ed è una delle tue prime volte, ti consiglio il piano StartUp che è molto valido per il tuo utilizzo ed è economico.

Fase 2: Scegli il Dominio

E’ Arrivato il momento di scegliere il dominio e farne cura degli insegnamenti fatti nella Fase 1 poco prima. Come potrai vedere, il dominio è Completamente Gratuito ed è offerto nel piano hosting che hai scelto. come aprire un blog con siteground 2 Una volta che hai scelto il dominio con cui aprire il tuo blog, sei pronto per concludere il tuo ordine e finalmente entrare in possesso del tuo sito web. Rivediamo il tuo ordine in base al tuo piano hosting scelto, ad esempio, io che ho preso un piano hosting GROWBIG che è quello consigliato da tutti per iniziare per dare subito un po di spinta al tuo sito, avrò un riepilogo di ordine di questo genere. come aprire un blog con siteground 3 Il pagamento può essere effettuato in 2 modi, il primo utilizzando una carta di credito o una carta prepagata. Il Secondo metodo è Paypal anche se non è evidenziato.

Come aprire un blog utilizzando Paypal

Come detto prima, siteground offre anche il pagamento con Paypal per i propri piani di hosting. Nel sito non troverete riferimento a questo metodo di pagamento, ma ti assicuro che è possibile farlo in quanto io stesso ho pagato con Paypal.

Come procedere per pagare con Paypal

  1. Concludi il riepilogo dell’ordine cliccando su PAGA SUBITO
  2. Ti chiederà di inserire i dati delle carte di credito che tu lascerai VUOTO e cliccherai su PAGA
  3. Dopo aver cliccato il sito ti darà un ERRORE che ti indica che non hai inserito i dati delle carte
  4. A questo punto tramite la LIVE CHAT in alto a destra, contattali e digli che sei intenzionato a pagare con PAYPAL
  5. Loro ti daranno un link dove troverai li pulsante di PAYPAL per procedere all’acquisto.

 

Cosa fare dopo aver ordinato il tuo piano Hosting

Probabilmente questa è la parte un pochino più complicata per chi ne sa veramente poco, ma nulla è impossibile e in pochi passi avremo il nostro sito web installato con wordpress. Una volta loggato nella tua area personale di Siteground, avrai la possibilità di vedere tutti i tuoi dati per il tuo sito, e in oltre avrai la possibilità di installare WordPress con un solo CLICK! Troverai una sezione apposita per le installazioni che ti permetterà in soli 2 click aprire il tuo blog!

Fase 3: Personalizza il tuo blog

Cosa fare una volta entrati nel tuo blog

Per iniziare, dovrai accedere al tuo blog. Vai a http://www.iltuoblog.com/wp-admin per visualizzare la schermata di accesso (sostituisci “iltuoblog.com” con il tuo nome di dominio). Se non sei sicuro del tuo nome di accesso o della password, controlla l’email che ti è stata inviata da Siteground che ha queste informazioni. Come aprire un blog e cosa fare dopo Questa è la schermata che ti ritrovi una volta che sarai andato al link per fare il login al tuo sito.

Cambiare il tuo design del blog

Una volta effettuato il login, sarai nell’area amministratore di WordPress. È qui che puoi apportare qualsiasi modifica che desideri al tuo blog. Ognuno ha un’idea diversa di come vogliono guardare il proprio blog. Una delle cose migliori su un blog di WordPress è che puoi cambiare l’intero layout e il tuo design con pochi clic. In WordPress, i layout del blog sono conosciuti come “Themes”. Che cosa è un tema del blog?  I temi controllano l’intero disegno del tuo blog. Per cambiare il tuo tema, fai clic sulla scheda “Aspetto” nel menu a sinistra. Come aprire un Blog modifica tema wordpress Vedrai che sul tuo blog sono già presenti diversi temi: Twenty Seventeen, Twenty Sixteen, etc. Questi sono temi ben progettati e puliti che possono funzionare per qualsiasi tipo di blog. Infatti, molti dei blogger principali del mondo usano uno di questi temi. A meno che non si dispone di un progetto molto specifico per il tuo blog, vi suggerisco di utilizzare uno di questi temi per iniziare. Per il nostro esempio, utilizziamo il tema “Twenty Twelve”. Per attivare il tema sul tuo blog, posiziona il mouse sul tema e fai clic sul pulsante “Attiva”. Questo è tutto! Hai cambiato l’intero disegno del tuo blog con un solo click! Se invece preferisci aggiungere un tema diverso da quelli già installati, allora non dovrai fare altro che cliccare sul pulsante come evidenziato nell’immagine, “Aggiungi Nuovo Tema” e da li troverai migliaia di temi gratuiti per il tuo blog.

Fase 4: Come aprire un Blog e iniziare a pubblicare

Abbiamo visto come aprire un blog da zero in pochi minuti, adesso è arrivato il momento dopo aver scelto il nostro tema per il sito, di iniziare a pubblicare quello che ci interessa nel blog. Prima però abbiamo bisogno di fare ancora 2 semplici impostazioni al nostro sito web Come aprire un blog le impostazioni Come vedi dall’immagine, andando in ” Impostazioni Generali” dovremo inserire i dati di come vogliamo chiamare il nostro Sito —> ” Titolo Sito”, e un motto —> ” Solitamente nel motto si mette una breve descrizione di cosa parla il nostro sito web” Esempio: Se parliamo di Cani: ” Tutto il mondo dei Cani”. Tutte le altre informazioni invece potremo lasciarle invariate. Ed infine dovremo fare un ultima modifica per ritenere pronto il nostro blog a inserire i nostri articoli. Sempre nelle “Impostazioni” dovremo cliccare sulla voce “Permalink” che ci permetterà di modificare il link degli articoli del nostro sito, con l’argomento di cui abbiamo parlato nel post Selezionando ” Nome Articolo “. Questa procedura è molto importante ai fini di Google per farci trovare meglio all’interno dei motori di ricerca quando una persona cerca il nostro argomento e ricevere più visite. Come aprire un blog impostazioni 2 Una volta che avremo cambiato queste due impostazioni, siamo pronti per procedere a scrivere gli articoli nel nostro blog.

Fase 5: Scriviamo il nostro primo articolo

Ora che il tuo blog è in esecuzione è giunto il momento di fare qualche Post! Vai al menu di sinistra e fai clic su “Messaggi”. Come aprire un blog e scrivere il tuo primo articolo Vedrai che c’è già un post. Questo è un post di default su ogni nuovo blog di WordPress e non ne abbiamo bisogno. Per eliminarlo, fare clic su “Cestino” appena sotto il post. Per iniziare a scrivere un nuovo post, fai clic sul link “Aggiungi nuovo”. Ora tutto quello che dovrai fare, sarà semplicemente di scrivere un titolo che attiri le persone e un articolo lungo e complesso che possa aiutare il lettore che finisce nel tuo blog. Una volta che lo avrai terminato ti basterà cliccare sul pulsante sulla tua destra “PUBBLICA” e finalmente il tuo primo articolo sarà online sul tuo sito web.

Fase 6: Promuovi il tuo blog

Creare un blog ben progettato e scrivere grandi contenuti è solo l’inizio. Per ottenere i lettori per il tuo blog, sarà necessario spendere un po ‘di tempo a promuoverlo, soprattutto quando si inizia. Uno dei miei modi preferiti per ottenere i lettori nel mio blog è postare link sui miei account di social media come Facebook e Twitter. Questo è ottimo perché non solo i tuoi amici vedono il collegamento, ma se i tuoi amici condividono il collegamento con i loro amici, moltiplica automaticamente i tuoi lettori. Se hai creato contenuti di alta qualità sul tuo blog, allora i social media sono un ottimo modo per il tuo blog per diventare virale ed essere letto. Oltre ad avere nuovi lettori nel tuo blog, vuoi anche assicurarvi che i tuoi attuali lettori magari tornino nel tuo sito. Per questo servirà il marketing e-mail che svolge un ruolo importante. Raccogliendo gli indirizzi e-mail dei tuoi visitatori (con la loro autorizzazione ovviamente), potrai poi notificarli quando invii qualcosa di nuovo sul tuo blog. Ciò mantiene le persone a tornare al tuo blog, che non solo ti dà più lettori nel tempo, ma ti permette anche di costruire una relazione più stretta con i tuoi lettori. Parleremo di come fare bene del marketing tramite email più avanti.

Fase 7: Fai i soldi con il Blog

Una volta che avrete creato molti contenuti nel vostro blog e promosso il blog, fare soldi dal blog è in realtà la parte più facile. Ci sono diversi modi per fare soldi sul blog, per vendere i propri prodotti o servizi, a pagare per scrivere recensioni sui prodotti sul tuo blog. Ma il modo più semplice per fare soldi dal tuo blog è quello di vendere spazio pubblicitario. Una volta che hai un blog popolare, gli inserzionisti ti chiederanno l’opportunità di pubblicizzare. Il modo migliore per approfittare di questa situazione è quello di utilizzare Google Adsense. Troveranno gli inserzionisti per te e tutto quello che dovete fare è inserire il codice di Google Adsense sul tuo blog per iniziare a pubblicare annunci. Google Adsense farà tutto il lavoro sporco al posto nostro mentre noi avremo solo i profitti.